Videoenciclopedia della caccia al cinghiale
Videoenciclopedia della caccia al cinghiale

Parametri qualitativi

I parametri qualitativi caratterizzano la traccia in base al tempo, discriminandola in:

  • traccia vecchia – è vecchia quando risale ai giorni precedenti a  quello di caccia;
  • traccia fresca - è considerata fresca l’intera traccia lasciata dall’imbrunire, allorquando gli animali escono  dalla rimessa, al rientro nella lestra all’alba del giorno di caccia.
  •  calda -  si definisce calda la traccia recente lasciata dal selvatico in fuga.

 

La traccia fresca può avere le seguenti gradazioni:

  • della sera: dall’uscita dalla lestra alle prime pasture;
  • della notte: il girovagare notturno, pasture, cambi di pastura verreggi ecc.;
  • della mattina: ultime pasture e dritta di rimessa;

 

 

 

 

ESEMPIO DI SUCCESSIONE DI INVECCHIAMENTO DI UNA TRACCIA

E SOVRAPPOSIZIONE DI NUOVO  GROVIGLIO

Traccia in collina di una scrofa con 3 rossi.

Residui pomeridiani della stessa traccia dello schema precedente,

in condizioni climatiche normali.

Residui della stessa traccia il giorno successivo.

La sovrapposizione della traccia fresca con i residui di quella del giorno precedente può complicare la ricostruzione dei movimenti notturni dei cinghiali.

E’ ancor più difficoltoso il discernimento dei grovigli sovrapposti  quando  le interferenze olfattive attenuano o cancellano parti della traccia fresca (esposte al sole, al vento ecc.), lasciando invece integre porzioni  di quella vecchia nei punti particolarmente favorevoli per la loro conservazione.

LEGENDA:

  • x rossa: grattatoio
  • x rossa con cerchio verde: insoglio
  • puntinato rosso: dritta di rimessa
  • tratteggio rosso: lestre
  • tratteggio verde groviglio.

Autori:

  • Franco Serpentini
  • Stefano Quercetani
  • Aurelio Pase

Collaborano:

  • Carlos Antuñano Diez
  • Mihajlo Hadži-Pavlović
  • Fausto Pezzedaz Trentini
  • Gianluca Petrucci
Ghermire una vita, a qualsiasi specie animale appartenga, è sempre un atto di responsabilità estrema e, o lo si compie con bestiale inconsapevolezza, cosa che non ci rende uomini, o ci si interroga ed allora bisogna darsi risposte profonde.
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Franco Serpentini Via Ponte San Giovanni 36 64100 TERAMO