Videoenciclopedia della caccia al cinghiale
Videoenciclopedia della caccia al cinghiale

Il reperimento della traccia notturna

La modalità di reperimento deve essere aderente alla tecnica di caccia attuata:

  • solo a vista (operata dai traccini)  nella battuta e nella cacciarella;
  • a vista e/o  con il cane nelle altre tecniche.

Ma in qualunque modo esso venga effettuato, il reperimento della traccia notturna deve essere sempre condotto con metodo, così da riuscire ad intercettare, senza possibilità di errore,  la traccia di ogni animale presente in zona.

 

Se il reperimento viene effettuato con il cane, lo si può condurre nei due seguenti modi.

 

Autori:

  • Franco Serpentini
  • Stefano Quercetani
  • Aurelio Pase

Collaborano:

  • Carlos Antuñano Diez
  • Mihajlo Hadži-Pavlović
  • Fausto Pezzedaz Trentini
  • Gianluca Petrucci
Ghermire una vita, a qualsiasi specie animale appartenga, è sempre un atto di responsabilità estrema e, o lo si compie con bestiale inconsapevolezza, cosa che non ci rende uomini, o ci si interroga ed allora bisogna darsi risposte profonde.
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Franco Serpentini Via Ponte San Giovanni 36 64100 TERAMO