Videoenciclopedia della caccia al cinghiale
Videoenciclopedia della caccia al cinghiale

Tracciatura ed accostamento

Nella caccia al cinghiale dovrebbe esserci  una differenzazione  netta tra la fase della tracciatura e quella dell’accostamento.

Mentre con il primo termine si dovrebbe indicare l’azione  del districare il lungo filo notturno, dall’uscita serale fino alla rimessa (azione che può essere compiuta con o senza cane), con il secondo si dovrebbe  designare esclusivamente  l’ultima azione svolta dal cane sulla “dritta”  e all’interno della rimessa, per arrivare a “centrare” con l’abbaio a fermo il cinghiale allestrato.

E’ evidente quanto nella caccia al cinghiale il termine “accostamento” abbia una valenza di gran lunga diversa  rispetto a quella che assume nella caccia alla lepre con i segugi.

E’ altrettanto evidente quanto la tracciatura sia  un’azione più complessa rispetto all’accostamento, assumendo  degli aspetti differenti in relazione alle diverse tecniche di caccia. 

Autori:

  • Franco Serpentini
  • Stefano Quercetani
  • Aurelio Pase

Collaborano:

  • Carlos Antuñano Diez
  • Mihajlo Hadži-Pavlović
  • Fausto Pezzedaz Trentini
  • Gianluca Petrucci
Ghermire una vita, a qualsiasi specie animale appartenga, è sempre un atto di responsabilità estrema e, o lo si compie con bestiale inconsapevolezza, cosa che non ci rende uomini, o ci si interroga ed allora bisogna darsi risposte profonde.
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Franco Serpentini Via Ponte San Giovanni 36 64100 TERAMO