Videoenciclopedia della caccia al cinghiale
Videoenciclopedia della caccia al cinghiale

I sistemi di condizionamento

Fu Ivan Petrovich Pavlov, un medico e fisiologo russo, ad individuare e studiare per primo i  meccanismi dei riflessi condizionati.

Già a fine ottocento,  notando  che i cani intensificano la salivazione alla vista del cibo, attraverso una serie di esperimenti determinò che questa reazione poteva essere condizionata anche dal suono di un campanello associato sistematicamente alla somministrazione del pasto. 

E’ questo meccanismo il perno dell’addestramento.  Somministrando metodicamente un rinforzo, ogni volta che il cane esegue una determinata azione, si può arrivare a fissare in lui l’acquisizione di meccanismi di risposta automatica a comandi determinati.

Non tutti gli addestratori concordano però sul fatto che si debba ricorrere ai processi di  condizionamento per ottenere un buon livello di prestazione. Ma se è vero che attraverso i processi educativi si possono formare soggetti  più riflessivi e con atteggiamenti meno meccanici e più antropici, raggiungendo livelli altissimi di feeling, è anche vero che solo mettendo in atto processi di addestramento si possono ottenere risposte immediate e con una frequenza di prestazione costante.

Dunque, come dicevano i latini “in medio stat virtus”,  cioè la virtù sta nel mezzo; non solo educare per non avere soggetti dalle prestazioni incostanti, non solo addestrare per non avere soggetti snaturati.

Per completezza va aggiunto che il rinforzo sull’azione corretta è molto più efficace ed automatizzante  dell’input correttivo su quella sbagliata.

 

Autori:

  • Franco Serpentini
  • Stefano Quercetani
  • Aurelio Pase

Collaborano:

  • Carlos Antuñano Diez
  • Mihajlo Hadži-Pavlović
  • Fausto Pezzedaz Trentini
  • Gianluca Petrucci
Ghermire una vita, a qualsiasi specie animale appartenga, è sempre un atto di responsabilità estrema e, o lo si compie con bestiale inconsapevolezza, cosa che non ci rende uomini, o ci si interroga ed allora bisogna darsi risposte profonde.
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Franco Serpentini Via Ponte San Giovanni 36 64100 TERAMO